L’Importanza del Riposo

Il sonno è un bisogno naturale, che può essere paragonato a quello di nutrirsi e che l‘uomo condivide con tutte le specie viventi più evolute.pirelli_insjeme
Si dorme perché l’organismo ha bisogno di una temporanea sospensione della coscienza e della volonta per ricaricarsi, per ritrovare energie, per rilassare i muscoli, per permettere al cervello di immagazzinare le informazioni ricevute durante la veglia, per assimilare i principi nutritivi e distribuirli in mani era ottimale. In sintesi, per permettere a un individuo di affrontare un‘altra giornata.
Un uomo trascorre in stato di sonno circa un terzo della sua esistenza.
Se l‘evoluzione della specie ha permesso che gli esseri viventi passassero così tanto tempo in una condizione in cui si è sostanzialmente indifesi, è perché evidentemente si tratta di qualcosa di importanza vitale.
Sarebbe un errore considerare il sonno come un processo passivo in cui le funzioni vitali si mettono in pausa. Al contrario si tratta di un momento decisamente attivo in cui entrano in gioco meccanismi essenziali per la sopravvivenza psico-fisica.
Il ciclo del sonno viene comunemente suddiviso in quattro fasi contraddistinte da una crescente profondità del sonno seguite dalla fase REM (Rapid Eyes Movement, movimento rapido degli occhi). Le quattro fasi non-REM del sonno sono caratterizzate da respiro calmo e regolare, diminuzione della frequenza cardiaca, abbassamento della pressione sanguigna, produzione dell‘ormone della crescita per riparare i tessuti danneggiati. Le fasi non-REM sono essenziali per il recupero dell‘energia fisica, soprattutto la fase 3 e la 4.
Durante la fase REM, invece, il respiro diventa rapido e irregolare, cresce la frequenza cardiaca e aumenta il flusso sanguigno al cervello che può così consolidare la memoria e assicurare i processi di apprendimento. Questa fase si ripete 4-5 volte per notte ed è quella in cui si sogna.
Far sì che questo processo si svolga correttamente sia in termini di durata, sia in termini di qualità (evitando, cioè, interruzioni notturne del sonno troppo frequenti o di durata troppo estesa), è fondamentale per mantenersi in buona salute.