Clima e Buon Riposo

Elemento determinante per la qualità del nostro sonno è il clima.cdm_Clima-e-Buon-Riposo
Il “sistema letto” durante il riposo diventa un tutt’uno con il nostro corpo, e come quesro respira, traspira ed emana calore anche il letto dovrebbe farlo.
Cioè coperta, lenzuola e materasso stesso dovrebbero garantire il giusto assorbimento del calore e della traspirazione e dovrebbero filtrare l’umidità.
Il materasso, però, può essere un buon filtro solo se al suo interno avviene una buona circolazione dell’aria. Per questo è fondamencale la scelta dei materiali d’imbottitura impiegati. Lana di pecora o seta ad esempio, come vedremo, assorbono l’umidità eccedence e contribuiscono ad ottenere un clima asciutto e caldo.
I RIVESTIMENTI PER UN CLIMA SANO
I criteri di Manifattura Falomo per la selezione dei tessuti sono: igiene, durata, affidabilità e, in ultimo, l’estetica. Il tessuto di rivestimento deve essere, infatti, in armonia con le prestazioni del materasso.
La nostra scelta è ricaduta sul cashmere e il cotone. Tessuti naturali, traspirami, delicati sulla pelle e in grado di bene integrarsi con imbottiture alle fibre naturali. E ovviamente, per i materassi sfoderabili, Manifacrura Falomo produce anche tessuti elastici.
In più, tutti i nostri tessuti sono anallergici e resistenti all’attacco di muffe e acari e, ad ulteriore garanzia di igiene, sono lavati a fondo per eliminare le impurità contenute naturalmente in essi.
IL COTONE
La pianta del cotone appartiene alla famiglia delle Malvacee. I suoi frutti, quando sono maturi si aprono e lasciano fuoriuscire una lanuggine bianca detta bambagia e formata da peli di varia lunghezza. Proprio questi peli verranno sottoposti a filatura e utilizzati come fibre tessili, dopo essere stati sgrassati, resi idrofili, imbiancati e cardati.
Il cotone è la più importante fibra tessile vegetale utilizzata in tessitura per la sua grande duttilità e delicatezza a contatto con la pelle. Manifattura Falomo la utilizza per il rivestimento dei propri materassi, in quanto è un ottimo conduttore del calore disperso dal corpo, mantiene fresca la pelle e assorbe i liquidi della uaspirazione, rilasciandoli poi nell’ ambiente.
IL CASHMERE
Il cashmere è da sempre famoso per la grande qualità, la morbidezza, il calore che riesce a produrre. Tutte caratteristiche che lo rendono un perfetto rivestimento per i materassi.
Entrando più nel dettaglio, il cashmere produce un calore che è superiore del 40% a quello della lana e ha anche una capacità nettamente superiore di assorbimento e rilascio dell’umidità. Ecco perché Manifattura Falomo utilizza questo filato per il rivestimento, ma anche l’imbottitura dei propri materassi.
LA LANA
La lana ha fatto la storia del materasso, perché è per natura in grado di assorbire umidità (fino ad un terzo del proprio peso) e di rilasciarla quando serve, senza dare la sensazione di bagnato.
La lana, stesa sul materasso sviluppa un calore attivo che favorisce sia la circolazione del sangue sia lo scambio termico tra pelle e ambiente. La pelle così resta asciutta, protetta dal caldo e dal freddo, in un clima ideale per chi soffre di reumatismi.
IL MEGLIO PER DORMIRE BENE
Manifattura Falomo utilizza per i propri prodotti solo pura lana vergine. Le ragioni sono più di una.
Innanzitutto, la pura lana vergine, garantita dal simbolo internazionale WOOLMARK® che compare anche sui nostri materassi, proviene tla animali vivi e allevati all’aperto: quindi è più resistente e (per le condizioni di allevamento delle pecore) più sana. Inoltre la pura lana vergine, al contrario di altre lane sottoposte a trattamenti chimici di lavorazione, viene lavata artigianalmente, lavorata con cura e regolarmente arieggiata, seguendo un processo produttivo che le consente di vivere per altri dieci anni. Aspetto quest’ultimo importantissimo perché solo la pura lana vergine viva è naturalmente antibatterica e se intaccata da sporcizia se ne libera da sola.
LA SETA
La sera naturale, prodotta dal baco, è una fibra isolante che assorbe l’umidità e la trasferisce al proprio esterno.
Il suo migliore utilizzo è quindi al di sopra di una falda di lana: così l’umidità fuoriuscita dal nostro corpo verrà assorbita dalla seta e trasferita alla lana che poi provvederà anche al suo smaltimento. Ecco perché l’utilizzo della seta nell’ambiente letto è garanzia di un clima ideale.